Silice cristallina: sicurezza base

La polvere contenente silice cristallina può avere degli effetti sulla salute molto gravi.

Shape

Cos'è la silice cristallina?

La silice cristallina (quarzo) è un minerale naturale. Si trova in prodotti lapidei come agglomerati, granito e arenaria. È presente anche in altri materiali da costruzione come cemento, mattoni e malta.

La quantità presente di silice cristallina dipende dal materiale. La pietra agglomerata può avere un contenuto di silice cristallina molto alto: fino al 95%.

Esposizione alla polvere di silice cristallina

Quando vengono effettuate operazioni quali il taglio, la macinatura, la trapanatura o la lucidatura di prodotti che contengono silice cristallina, viene rilasciata una polvere molto sottile. Alcune particelle di polvere sono così piccole che potrebbero non essere visibili.

Coloro che lavorano nell'industria della lavorazione della pietra, della costruzione e dell'estrazione possono essere esposti a polvere di silice cristallina. Coloro che fabbricano piani cucina sono a più alto rischio, in quanto lavorano regolarmente con la pietra agglomerata.

Controllo dell'esposizione

Uso di utensili manuali con aspersione di acqua  

Uso di utensili con sistema di aspirazione integrato  

Uso di un respiratore adatto allo scopo  

Rischi per la salute

La polvere di silice cristallina può essere dannosa quando viene inalata nei polmoni. L'esposizione può portare a malattie mortali, tra cui:

  • silicosi
  • cancro ai polmoni
  • malattie renali
  • malattia autoimmune

La silicosi si verifica quando la polvere di silice cristallina cicatrizza i polmoni. È una malattia grave e incurabile, con sintomi quali mancanza di respiro, tosse, affaticamento e perdita di peso. Nei casi gravi, la silicosi può richiedere un trapianto polmonare o essere mortale.

Standard di esposizione sul posto di lavoro

SafeWork Australia pubblica gli standard di esposizione per gli inquinanti atmosferici sui luoghi di lavoro, per mezzo degli standard guida per l'esposizione a sostanze contaminanti nell’aria sui posti di lavoro (link di seguito).

Lo standard di esposizione per la polvere di silice cristallina respirabile è di 0,05 mg/m3 come concentrazione media nell'aria per un periodo di riferimento di 8 ore (TWA).

Lo standard di esposizione alla concentrazione media per un periodo di riferimento di 8 ore è la concentrazione media nell'aria di una particolare sostanza su una giornata lavorativa di 8 ore e una settimana di 5 giorni lavorativi.

WorkSafe Victoria raccomanda ai datori di assumere un approccio precauzionale e di ridurre l'esposizione dei lavoratori a una concentrazione media inferiore a 0,02 mg/m3 per un periodo di riferimento di 8 ore per prevenire la silicosi e minimizzare il rischio di cancro ai polmoni.

Monitoraggio della salute e dell'ariag

Monitoraggio dell'aria  

Per legge, i datori devono effettuare il monitoraggio dell'aria se non sono sicuri se i loro dipendenti sono esposti alla polvere di silice sopra i livelli dello standard di esposizione, oppure se non riescono a capire se la mancanza di monitoraggio dell'aria comporta un rischio per la salute dei lavoratori.

Controllo annuale della salute  

I datori di lavoro devono provvedere al monitoraggio della salute se è probabile che l'esposizione alla silice cristallina influisca sulla salute dei lavoratori.