Lavoratore schiacciato da lastre di pietra in un container

WorkSafe sta rilasciando un promemoria sui pericoli connessi allo scarico di oggetti dai container, a seguito di un recente incidente in cui un dipendente è stato schiacciato e ucciso mentre scaricava lastre di pietra.

Circostanze

Di recente una lavoratrice è morta mentre scaricava lastre di pietra da un container. La lavoratrice era all'interno del container quando le lastre di pietra si sono ribaltate, schiacciandola contro la parete interna del container.

Problemi di sicurezza

Quest'anno, in Victoria solamente, ci sono stati vari gravi incidenti in cui le persone sono rimaste schiacciate e dove le lastre, i pannelli o altri oggetti hanno intrappolato la persona contro il pavimento o la parete di un container o di un'altra struttura. Ne sono risultati decessi, amputazioni e lesioni muscoloscheletriche che hanno interessato il torso, la schiena, le spalle e le braccia.

Vengono comunemente sottovalutate la velocità, la forza e l'estensione del movimento degli oggetti. Una volta che il carico inizia a ribaltarsi, spesso non è possibile scappare.

Il rischio di essere schiacciati o intrappolati durante il disimballaggio dei container aumenta a causa di quanto segue:

  • Attività svolte nella "zona di pericolo" (fall shadow) di un oggetto che non è legato o nelle quali è possibile che le cinghie non tengano. La "zona di pericolo" di una lastra è l'area su cui si ribalta una lastra durante il suo movimento di ribaltamento dalla posizione verticale a quando smette di ribaltarsi (vedi illustrazione sotto)
    La "zona di pericolo" di una lastra è l'area su cui si ribalta una lastra durante il suo movimento di ribaltamento dalla posizione verticale a quando smette di ribaltarsi
    • Persone che tentano di trattenere o fermare fisicamente un oggetto mentre sta cadendo
      • Oggetti che si muovono più del previsto o in modo non intenzionale durante le operazioni; spesso ne consegue che l'oggetto si ribalta
        • Imballaggio inappropriato dei container
          • Danni o spostamento dei carichi durante il trasporto
            • Uso improprio dell'impianto, tra cui sovraccarico di carrelli elevatori e utilizzo di dispositivi di sollevamento non specificatamente progettati per l'operazione
              • La massa, la velocità e la forza applicate sono sottovalutate quando un oggetto viene spostato da una gru o da un carrello elevatore

                Metodi raccomandati per controllare i rischi

                I datori di lavoro e i lavoratori autonomi dovrebbero:

                Per tutte le operazioni

                • Assicurarsi che il lavoro non venga mai eseguito nella zona di pericolo di un oggetto senza l'adeguata sorveglianza
                  • Assicurarsi che i dipendenti non tentino mai di trattenere o fermare un oggetto mentre sta cadendo

                    Durante la messa in ordine e la consegna

                    • Assicurarsi che gli oggetti siano ordinati e consegnati in container aperti sopra, ove possibile. I contenitori aperti sopra consentono l'accesso ai singoli oggetti attraverso il sollevamento meccanico dall'alto, mentre la persona si trova all'esterno della zona di pericolo. L'uso di attrezzature di sollevamento poste sopra il container renderà più facile, veloce e sicura l'ispezione e la rimozione degli oggetti.

                      Durante l'ispezione del contenuto di un container

                      • Prima di aprire il container, assicurarsi che il container si trovi su una superficie piana per ridurre la probabilità che gli oggetti diventino instabili
                        • Controllare l'esterno del container per individuare eventuali danni che potrebbero indicare che il carico si è spostato
                          • Fissare le porte del container con una fune o una cinghia di sicurezza per impedire che le porte si aprano improvvisamente

                            Quando si scaricano oggetti da un container

                            Elaborare un metodo sicuro per aprire il container e scaricare gli oggetti. Di seguito alcuni metodi di lavoro sicuro:

                            • Assicurarsi che i dipendenti non entrino nella zona di pericolo dell'oggetto per facilitare la rimozione
                              • Rimuovere le gabbie mediante una gru a ponte o una gru a cavalletto. Quando ciò non è possibile, i telai o le gabbie devono essere rimossi con un carrello elevatore e poi disimballati all'esterno del container, dove i dipendenti possono evitare la zona di pericolo
                                • Utilizzare un accessorio specifico per il carrello elevatore per rimuovere gli oggetti (vedere la figura seguente)
                                  A specialised forklift attachment for vertical loads
                                  • Utilizzare apparecchiature che riducano al minimo la necessità di posizionare una persona vicino all'oggetto, ad esempio che lo afferri automaticamente o che lo blocchi o lo sblocchi a distanza
                                    • Utilizzare attrezzature per assicurare e fissare l'oggetto per evitare cadute durante l'ispezione e la manipolazione

                                      Prima di sganciare oggetti da eventuali cinghie di fissaggio per il trasporto, assicurarsi che:

                                        • Il processo di gestione sia stato pianificato e compreso da tutte le parti coinvolte
                                          • Che nessuna persona sia nella zona di pericolo
                                            • Assicurarsi che i dispositivi di sollevamento (quali grilli, cavi e morsetti) siano:
                                              • Utilizzati in combinazione con un carrello elevatore o una gru
                                              • Compatibili con qualsiasi altra attrezzatura utilizzata
                                              • Abbiano la classificazione appropriata
                                              • Siano regolarmente controllati da una persona competente o autorizzata in conformità con le istruzioni del produttore

                                            Se vengono utilizzate caprette per lo stoccaggio degli oggetti

                                            • Assicurarsi che i profilati inclinati della capretta siano inclinati tra 4º e 8º. L'angolo della base o della gamba dovrebbe essere di 90º rispetto alla capretta. L'imballaggio tra gli oggetti non deve ridurre l'angolazione dell'oggetto a un angolo inferiore all'angolo della capretta.
                                              • Assicurarsi che eventuali caprette progettate e utilizzate per il trasporto che arrivano senza l'indicazione della capacità di carico progettata non vengano utilizzati per lo stoccaggio. Gli oggetti devono essere trasferiti e immagazzinati su sistemi progettati appositamente per lo stoccaggio.

                                                Se lo stoccaggio degli oggetti non è sui cavalleti capretta

                                                • Utilizzare un accessorio per carrello elevatore progettato specificamente per la movimentazione della gabbia
                                                  • Rinforzare eventuali lastre ingabbiate che si trovano in posizione verticale, per evitare movimenti durante il trasporto

                                                    Doveri legali

                                                    Ai sensi della legge sulla salute e la sicurezza sul lavoro del 2004 (Occupational Health and Safety Act 2004), i datori di lavoro devono, per quanto ragionevolmente possibile, fornire e mantenere un ambiente di lavoro sicuro e senza rischi per la salute dei lavoratori dipendenti e indipendenti.

                                                    I datori di lavoro devono fornire o mantenere impianti o sistemi di lavoro che siano sicuri e senza rischi per la salute, per quanto ragionevolmente possibile. I datori di lavoro devono inoltre eliminare, o se non ragionevolmente possibile, ridurre il rischio che gli oggetti possano ribaltarsi sull'operatore di macchinari mobili a motore per quanto possibile.

                                                    I datori di lavoro devono fornire ai lavoratori le informazioni, le istruzioni, la formazione o la supervisione necessarie per consentire loro di svolgere il proprio lavoro in modo sicuro e senza rischi per la salute.

                                                    I datori di lavoro devono inoltre garantire, per quanto ragionevolmente possibile, che le persone che non sono dipendenti non siano esposte a rischi per la salute o la sicurezza derivanti dalla condotta del datore di lavoro.

                                                    I lavoratori autonomi devono garantire, per quanto ragionevolmente possibile, che le persone non siano esposte a rischi per la salute o la sicurezza derivanti dalla condotta del lavoratore autonomo.