Opzioni di cui possono avvalersi gli addetti del settore della lavorazione della pietra e coloro che lavorano con la silice cristallina

Domande poste di frequente sulle forme di sostegno di cui puoi avvalerti se lavori con la silice cristallina e presenti una richiesta di indennizzo per malattia professionale.

Esami sanitari gratuiti per i lavoratori della pietra

Il programma di esami sanitari per la silicosi offerto tramite l'Alfred Occupational Respiratory Clinic (AORC) è destinato ai lavoratori nel settore della lavorazione della pietra del Victoria in possesso dei requisiti necessari. Per sapere se ne hai diritto, contatta il Servizio di consulenza in materia di silice di Worksafe (Worksafe Silica Advisory) ai recapiti indicati di seguito.

Per maggiori informazioni o per avviare le pratiche per gli esami sanitari chiama il Worksafe Silica Advisory al 1800 136 089 (opzione 1, poi opzione 3) o invia un'e-mail a [email protected]

È possibile organizzare l'assistenza di un interprete in modo da poter ascoltare le informazioni nella tua lingua. Richiedine la presenza quando chiami o invii un'e-mail.

Posso continuare a svolgere il mio consueto lavoro durante il programma di esami sanitari?

Sì, puoi continuare a lavorare come al solito durante il tuo esame sanitario.

Sarai sottoposto ad un esame sanitario completo e multidisciplinare della durata di un giorno presso l'AORC. A fine giornata riceverai i risultati dell'esame e un piano di gestione.

Un medico specialista ti farà sapere se non è opportuno riprendere il tuo lavoro abituale.

Cosa succede se mi viene dato il via libera dopo l’esame sanitario?

Una volta completato l'esame sanitario, se il medico dice che puoi continuare a lavorare normalmente, puoi continuare a svolgere il tuo lavoro abituale.

A seconda della tua situazione personale, il medico potrebbe consigliarti di tornare al tuo lavoro abituale previe modifiche al tuo ambiente lavorativo o alle tue mansioni. È importante che tu segua i consigli del medico.

È opportuno che il tuo stato di salute sia regolarmente monitorato, per questo dovrai presentarti alle visite di controllo come raccomandato dal medico. Al termine dello screening, l'AORC ti indicherà quando dovrai sottoporti ad una visita di controllo e se tale visita vada eseguita presso l'AORC o presso un altro medico.

Se mi viene diagnosticata la silicosi, devo lasciare il lavoro?

Se ti viene diagnosticata la silicosi, è probabile che ti venga consigliato dal medico di non riprendere la tua attività lavorativa abituale nel settore della lavorazione della pietra. Dovresti seguire le raccomandazioni del medico, che è la persona più indicata a fornirti consigli sulla tua capacità lavorativa.

Se devo lasciare il lavoro, come mi guadagnerò da vivere?

Se ti viene diagnosticata la silicosi o una patologia correlata a causa dell'esposizione alla silice cristallina, è possibile fare richiesta di indennizzo per malattia professionale. Se la richiesta relativa alla silicosi o a una patologia correlata alla silice viene accettata, riceverai sussidi settimanali che contribuiranno a rimpiazzare il tuo stipendio. I sussidi settimanali saranno basati sulle circostanze specifiche del tuo caso.

Se una richiesta viene accettata, l'indennizzo coprirà anche le spese mediche ragionevoli. Assicurati di fornire il numero della tua richiesta di indennizzo agli operatori sanitari che ti hanno in cura.

Se hai bisogno di presentare una richiesta di indennizzo per malattia professionale, contatta il servizio WorkSafe Silica Advisory per farti guidare lungo la relativa procedura.

Puoi trovare maggiori informazioni in merito a richieste e indennizzi sul sito worksafe.vic.gov.au oppure chiama il WorkSafe Silica Health Assessment Team al numero 1800 136 089 (opzione 1, poi opzione 3).

Non so fare un altro lavoro. Posso riqualificarmi e ricevere aiuto nella ricerca di un nuovo lavoro?

Se la tua richiesta di indennizzo per malattia professionale a causa della silicosi o di patologie correlate alla silice viene accettata, il case manager che si occupa della tua richiesta ti farà sapere quali opzioni hai a disposizione.

Se insieme al tuo medico convenite che tu sia pronto a valutare altre opzioni di lavoro, verrai indirizzato presso un servizio di riabilitazione occupazionale che ti aiuterà ad esaminare le migliori opzioni di riqualificazione a tua disposizione. Nella maggior parte dei casi, la riqualificazione sarà finanziata nell'ambito della tua richiesta di indennizzo.

Alcuni esempi di iniziative di riqualificazione a cui stanno partecipando altri lavoratori della pietra:

  • apprendistato di elettricista
  • apprendistato di idraulica per tetti
  • patente di guida per camion/autobus
  • corso di design di cucine o di interni
  • corso di Responsabile dei servizi di protezione (PSO)
  • corso di informatica (con l’obiettivo di lavorare nelle forniture commerciali).

Quale tipo di ambiente lavorativo può considerarsi sicuro nel mio caso?

I medici consigliano alle persone affette da silicosi di evitare ambienti polverosi o temperature estreme. Il servizio di riabilitazione professionale collaborerà con te e con il tuo medico per trovare future opzioni di lavoro che facciano al caso tuo.

Mi sento preoccupato e ansioso. C'è qualcuno con cui poter parlare?

Puoi accedere ai servizi di salute mentale in qualsiasi momento tramite il tuo medico di base, indipendentemente dal fatto che tu abbia presentato o meno una richiesta di indennizzo per malattia professionale.

Ho ancora delle domande, a chi mi posso rivolgere?

WorkSafe ha un consulente dedicato per la silice (Silica Advisor) che risponderà alle tue domande e discuterà delle tue opzioni. Per parlare con un Silica Advisor chiama il numero 1800 136 089 (opzione 1, poi opzione 3) o invia un'e-mail a [email protected].

È possibile organizzare l'assistenza di un interprete in modo da poter ascoltare le informazioni nella tua lingua. Richiedine la presenza quando chiami o invii un'e-mail.

Se sei iscritto a un sindacato, puoi anche contattare il tuo sindacato per assistenza e consigli.